Articolo Pubblicato il 4 agosto, 2016 alle 9:23.

Ben 434 “over 65” vittime di raggiro nei primi sei mesi del 2016 nel solo Veneto: 45 in più del primo semestre dell’anno scorso. La banca dati del Ministero dell’Interno certifica come l’odioso fenomeno delle truffe agli anziani sia in allarmante crescita: sono sempre di più le persone di una certa età a finire nel mirino di impostori, ladri e truffatori.

Questi numeri confermano la bontà dell’iniziativa di Studio 3A che, nell’ambito delle proprie attività sociali, ha realizzato con l’Associazione Nazionale Pensionati della Confederazione Italiana Agricoltori di Venezia l’opuscolo Difendiamoci dalle truffe”: diecimila copie in distribuzione in tutta la provincia che condensano in quattro pagine consigli pratici e accorgimenti per non restare vittima di malintenzionati, in casa o per strada, su internet, con vendite, televendite, maghi e cartomanti. “Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio” recita lo slogan della pubblicazione, che è già stata presentata a Marghera (in foto, l’intervento del Direttore Commerciale di Studio 3A, Daniela Vivian, nell’occasione) e a Noale e che a settembre sarà illustrata in altrettanti incontri pubblici anche a Camponogara, San Donà, Portogruaro e Chioggia.

Anche la Polizia di Stato ha lanciato una massiccia campagna pubblicitaria, per dare un messaggio semplice e diretto agli over 65: “Diffidate degli estranei e chiamate la polizia”. “Non siete soli #chiamateci sempre”, questo il claim degli spot che in questi giorni verranno lanciati sui canali social della Polizia.