Articolo Pubblicato il 26 maggio, 2017 alle 16:22.

La Protezione civile è uno dei fiori all’occhiello del nostro Paese, che tutto il mondo ci invidia per la preparazione e l’efficienza. Una realtà che vede operare, sempre pronti ad ogni emergenza, oltre ottocentomila volontari su tutto il territorio nazionale, aderenti a migliaia di organizzazioni con capacità di intervento locale, regionale o nazionale. Tutte associazioni scritte negli elenchi territoriali tenuti dalle Regioni e nell’elenco centrale tenuto dal Dipartimento di Protezione Civile.

Uno dei valori aggiunti di questa “macchina” è senza dubbio la formazione continua ed è anche per questo che Studio 3A, nell’ambito delle proprie attività sociali, ha inteso sostenere la maxi esercitazione organizzata dal gruppo comunale dei volontari di Protezione Civile di Vigonza, nel Padovano, in programma per sabato 27 e domenica 28 maggio, con base il parco del castello dei Da Peraga.

Una fitta due giorni nella quale saranno simulate tutte le situazioni che gli operatori possono trovarsi ad affrontare nell’ambito di una grave emergenza: la gestione dei primi minuti e dello stress, delle informazioni e delle comunicazioni radio, fino ad arrivare al primo soccorso. Perché l’auspicio è che tutto questo non serva mai, ma quando accade addestramento e competenze possono salvare molte vite.