Articolo Pubblicato lunedì, 8 aprile, 2019.

Campioni d’Italia. Stagione trionfale per il Padova Millennium Basket Studio 3A. Domenica 31 marzo la prima squadra ha centrato la promozione in serie A; domenica 7 aprile la formazione giovanile delle Iene ha legittimamente vinto il campionato nazionale di categoria, Trofeo Roberto Marson, conquistando il primo scudetto nella storia della società patavina presieduta da Primo Fior e confermando la forza e la solidità del suo movimento cestistico in carrozzina anche in prospettiva.

Vinte tutte le partite delle final four

Un successo maturato al culmine della due giorni delle final four che hanno messo di fronte le prime due classificate nei due gironi della regular season e che sono state ospitate proprio dal Pmb Studio 3A nel palazzetto dello sport “amico” di Piombino Dese, in provincia di Padova. Capitan Scandolaro, anche miglior marcatore della prima gara con 15 punti, e compagni il capolavoro lo hanno confezionato sabato mattina nel match d’apertura. Il sorteggio di venerdì aveva riservato loro subito l’avversaria più agguerrita, che infatti alla fine ha chiuso seconda: la blasonata Briantea 84 Cantù. Una sfida intensa, tiratissima e spettacolare, come lo era stata quella durante la regular season, giocata punto su punto e in bilico fino all’ultimo, ma che i ragazzi di coach Da Villa, sostenuti da un caloroso tifo sulle tribune, sono riusciti a portare a casa grazie soprattutto a un perentorio allungo nel terzo quarto e a una difesa di ferro nel quarto, per il 36 a 31 sancito dalla sirena.

Più agevoli e in totale controllo le altre due sfide, tanto che Da Villa ha potuto concedere la meritata “passerella” a tutti i giocatori della rosa: sabato pomeriggio, trascinati da Leita, top score con 15 punti, e dalla sempre sapiente regia di Amine Gamri, i patavini hanno superato nettamente per 58 a 16 “I Bradipi” di Bologna, che nel loro primo impegno avevano battuto i “Giovani e Tenaci” di Roma, e domenica mattina hanno chiuso i conti infilando la terza vittoria su tre contro i romani con un altro, largo 45-17, e con grande protagonista il “pivot” Sorato, autore di 14 punti. E alla fine è scoppiata, incontenibile, la festa scudetto.

Il commento del coach

Credo che i miei ragazzi se la siano davvero meritata – ha commentato alla fine il coach -: hanno dimostrato di essere i più forti, hanno battuto tutte le vincitrici dei gironi, avversarie peraltro dal notevole spessore sportivo. Oltre alla tecnica e al sudore negli allenamenti, hanno messo nelle partite grinta e determinazione in più, la voglia di rifarsi dalle sfortunate final four degli anni scorsi. Ora sono campioni d’Italia e devono portare questa consapevolezza anche fuori dal palazzetto, perché la vera aspirazione del basket in carrozzina è quella di aiutare a superare le barriere anche nella vita”.

Le premiazioni

Alla cerimonia di premiazione finale sono intervenuti, tra gli altri, il Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina, Fernando Zappile, la vice, Chiara Coltri, e il Sindaco del Comune di Piombino Dese, Cesare Mason, e il Padova Millennium Basket Studio 3A, oltre al trofeo in memoria dell’atleta Roberto Marson per aver vinto le final four scudetto con le Iene, ha avuto l’onore di ricevere un’altra coppa dalla Fipic per l’ottima organizzazione dell’ultimo atto del campionato nazionale giovanile e di vedere premiato come miglior giocatore del torneo il capitano della sua squadra giovanile neo-campione d’Italia, il 18enne Mattia Scandolaro (in foto con il tricolore). Grande soddisfazione è stata espressa anche dal dott. Ermes Trovò, Presidente di Studio 3A-Valore Spa, che ha sostenuto e accompagnato la straordinaria cavalcata del Millennium durante tutta la stagione.

Le partite delle Iene in cifre

FINAL FOUR CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANILE BASKET IN CARROZZINA

PALAZZETTO DELLO SPORT DI PIOMBINO DESE (PADOVA)

PRIMA PARTITA 6/4

PADOVA MILLENNIUM BASKET STUDIO 3A “LE IENE” – BRIANTEA CANTU’ 36-31

(Parziali 10-9, 2-8, 16-8, 8-6)

LE IENE: Scandolaro (15), Gamri A. (11), Leita (8), Lentini (2)

All. Da Villa

SECONDA PARTITA 6/4

PMB STUDIO 3A “LE IENE” – POLISPORTIVA “I BRADIPI” BOLOGNA 58-16

(Parziali 14-4, 13-4, 19-2, 12-6)

LE IENE: Leita (15), Lentini (13), Scandolaro (12),  Gamri A. (12), Gamri S. (4), Soraro (1), Coric (1)

All. Da Villa

TERZA PARTITA 7/4

PMB STUDIO 3A “LE IENE” – “GIOVAN I E TENACI “ ROMA 45-17

(Parziali 11-2, 18-6, 10-2, 6-7)

LE IENE: Sorato (14), Leita (12), Lentini (7), Scandolaro (6), Gamri A. (3), Gamri S. (2), Coric (1)

All. Da Villa