Articolo Pubblicato venerdì, 30 novembre, 2018.

Nel mese di ottobre 2018 l’Ivass ha emanato sanzioni per una somma pari a 646.080 euro, come si evince dal bollettino mensile di vigilanza che l’organo di controllo ha pubblicato il 30 novembre.

Poco più di metà di questa cifra, 342.770 euro, dovranno pagarla broker ed intermediari, a carico dei quali sono state emesse 28 ordinanze sanzionatorie.

Anche le imprese, tuttavia, si sono “difese bene”, risultando destinatarie di 63 sanzioni per violazioni varie per un ammontare complessivo di 303.330,00 euro. La “maglia nera” dell’ingloriosa classifica torna ad essere “indossata” da Generali, a carico della quale sono state notificate nove ordinanze, per un totale di 54.080 euro. A podio anche UnipolSai, con 8 sanzioni per 41.260 euro, e Axa, con 14 provvedimenti sanzionatori (il record del mese) pari a 40.266,67 euro.