Articolo Pubblicato il 3 agosto, 2019.

Una nuova “casa” per la tutela dei diritti. Venerdì 2 agosto 2019, in viale Ungheria 115, a due passi dalla stazione ferroviaria, è stata inaugurata la nuova sede di Udine di Studio 3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e, appunto, nel tutelare i diritti dei cittadini.

Un investimento importante da parte dell’azienda, che ha inteso così qualificare ulteriormente il servizio che da anni offre già in città e in tutto il Friuli Venezia Giulia grazie all’attività del consulente personale Armando Zamparo, che sarà il responsabile del nuovo point, mettendo a disposizione un confortevole punto di riferimento anche fisico ai propri assistiti e a tutti coloro che avessero bisogno di supporto.

Alla cerimonia infatti, oltre al Presidente di Studio3A, dott. Ermes Trovò, e ai suoi vertici, ad Armando Zamparo, a tanti dipendenti, al consigliere comunale con delega al Commercio del Comune di Udine, Antonio Falcone, e alla consigliera regionale Simona Liguori, hanno partecipato circa 200 persone, tra cui numerosi assistiti della società e professionisti e fiduciari che collaborano con essa.

 

La lettera di Donatella, mamma di Alessandra Clama

L’evento è stato aperto proprio dalla toccante lettera scritta e inviata per l’occasione da Donatella De Bernardi, la mamma-coraggio di Alessandra Clama, la giovane di Cervignano vittima di in un terribile incidente nel 2010 sulla Strada Regionale 352 ad Aquileia e rimasta in stato vegetativo con minima coscienza.

Donatella non ha potuto partecipare per un grave problema di salute della figlia, ma ha tenuto a ringraziare Studio3A, che ha seguito l’iter risarcitorio del sinistro (mai così essenziale viste le cure di cui la giovane avrà bisogno per sempre), ma che ha anche sostenuto e sostiene l’Associazione Alessandra fondata dalla mamma e che, tra le innumerevoli iniziative promosse a favore dei pazienti con gravi cerebrolesioni e dei loro familiari, ha acquistato e mette loro a disposizione gratuitamente un appartamento proprio a Udine, in via Gervasutta, vicino all’omonimo istituto di medicina fisica e riabilitativa, la struttura di riferimento regionale per il trattamento dei pazienti con menomazioni neuromotorie.

Senza il vostro impegno e la vostra professionalità – ha scritto Donatella -, oggi non avrei finalmente una casa, che ho attrezzato per Alessandra, per migliorare la qualità della sua vita: una vita che da nove anni ci tiene in bilico giorno per giorno, ma che con grande determinazione io e i suoi fratelli le facciamo vivere nel migliore dei modi”.

 

L’intervento del responsabile della nuova sede, Armando Zamparo

Ciò che facciamo noi è proprio questo – ha spiegato un commosso Armando Zamparo -: fare in modo che persone che hanno patito un danno, che hanno visto lesi i propri diritti, non subiscano altre violazioni, penso alle compagnie assicurative che stringono sempre i cordini della borsa, e vengano adeguatamente risarcite.

Una missione che portiamo avanti con tenacia, con le competenze della nostra area tecnica, e con il cuore, e se siamo arrivati ad aprire una nuova sede qui a Udine significa che qualcosa di buono l’abbiamo fatto. Una grande soddisfazione, ma anche una nuova sfida”.

 

Il plauso dell’Amministrazione comunale

Una nuova apertura va salutata sempre con favore – ha aggiunto il Consigliere comunale Antonio Falcone, portando i saluti del Sindaco e della Giunta -: il trend, purtroppo, conta più attività che invece abbassano la saracinesca.

maggior ragione in questo caso, è un piacere vedere che ci sono aziende sane che vogliono operare nel nostro territorio e sapere che in questi locali si riesce anche a fare del bene ai nostri cittadini, tutelandoli e rappresentandoli al meglio”.

 

La “carica” del Presidente, dott. Ermes Trovò

Grazie a tutti i nostri assistiti per la fiducia che hanno riposto in noi e senza la quale non saremo arrivati a questi livelli – ha concluso il Presidente, dott. Ermes Trovò, prima del taglio del nastro – Oggi è un giorno di festa, ma da lunedì subito al lavoro, operativi al massimo, per tutelare i diritti  delle persone”.

La nuova sede sarà aperta dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19: telefono 043.21451050, mail udine@studio3a.net.