Articolo Pubblicato il 2 aprile, 2018 alle 10:47.

Come emerge dal bollettino di vigilanza mensile pubblicato il 30 marzo 2018, l’Ivass nel mese di febbraio ha notificato alle compagnie di assicurazione, per violazioni varie, 77 ordinanze sanzionatorie, per un ammontare di poco meno di 700mila euro, per la precisione 689.644 euro, in linea con il mese di gennaio, a cui però vanno aggiunte anche le 36 comminate a broker e intermediari, per ulteriori 143.000 euro: in tutto, dunque, l’organo di controllo ha emanato sanzioni per 832.844 euro.

Tra le imprese, in vetta alla poco edificante graduatoria troviamo Alleanza Assicurazioni, in virtù di una mega stangata da 333.333 euro per il mancato invio ai contraenti, almeno trenta giorni prima della scadenza del contratto, di comunicazione scritta conforme alle prescrizioni normative relativamente alla liquidazione di 100.163 polizze vita. A podio anche la “solita” UnipolSai, con 90.936 mila euro di multe da pagare, e a cui va anche il primato per il numero di sanzioni, 17, ed Helvetia, con tre ordinanze per un totale di 65.500 euro.