Articolo Pubblicato il 23 agosto, 2016 alle 10:36.

Appuntamento solidale sabato 27 agosto a Maerne, provincia di Venezia, dove l’associazione Amici di Simone e la parrocchia di Olmo di Maerne organizzeranno all’interno dell’oratorio dello stesso paese un’iniziativa con incasso a favore dell’associazione Alessandra Clama. “Arrendersi mai” è il titolo della serata dove interverranno Max Pianta e al sua band per interpretare i successi di Renato Zero.

Alle 19.30 si apriranno gli stand con bibite, panini e altro ancora, alle 21.15 prenderà il via il concerto. L’ingresso sarà libero, ad offerta libera, ma quanto raccolto andrà proprio a chi in questi anni sta portando avanti l’Associazione Alessandra Clama. Quest’ultima è stata fondata, e ora condotta, da Donatella De Bernardi, mamma della giovane di Cervignano (Udine) rimasta in stato vegetativo con minima coscienza dopo un terribile incidente avvenuto nel 2010. Per quanto riguarda il sinistro, la famiglia si è rivolta allo Studio3A, la società specializzata a livello nazionale nella valutazione delle responsabilità civili e penali a tutela dei diritti dei cittadini, che sostiene anche la onlus e le sue benemerite attività. L’associazione opera da tempo nel settore della disabilità grave con diverse iniziative, anche se l’obiettivo principale è realizzare il “Progetto famiglia”, ovvero mettere a disposizione un appartamento per i pazienti, e i loro familiari, costretti a sottoporsi a lunghi periodi di terapia al day-hospital al “Gervasutta” di Udine. E’ la struttura di riferimento del Friuli per il trattamento dei pazienti portatori di menomazioni neuromotorie, cardiorespiratorie e con patologie croniche polisistemiche disabilitanti, per evitare continui e faticosi viavai da casa, trattandosi di pazienti molto difficili di trasportare per i pesanti deficit motori.

Il gruppo “Amici di Simone”, invece, è nato nel 2005 per ricordare e tenere viva la memoria di Simone De Rossi, scomparso nel sonno a 26 anni nell’ottobre dello stesso anno per un arresto cardiaco.