Hai bisogno di aiuto?
Skip to main content

Sono nove, ma per un ammontare complessivo di ben 276,666,66 euro, le ordinanze sanzionatorie comminate alle imprese di assicurazione nel mese di novembre 2021 dall’Ivass, come risulta dal Bollettino di vigilanza pubblicato dall’organo di controllo il 31 dicembre 2021 e relativo, appunto, al mese precedente.

A novembre 276.666 euro di sanzioni alle compagnie, stangata da 100mila euro su Amissima

Destinataria della sanzione più pesante, pari a 100mila euro, la compagnia Amissima a cui sono state contestate le seguenti violazioni: mancanza di processi e procedure volti alla valutazione degli strumenti finanziari detenuti attraverso l’IcavAmissima Diversified Income”; l’assenza di controlli interni di primo e secondo livello sui valori di fair value calcolati dal gestore/azionista relativi agli strumenti finanziari illiquidi inclusi nell’Icav per i quali non sono osservabili valori di mercato; carenze dei processi e delle procedure volte al calcolo dell’effetto di mitigazione del rischio di mercato relativo alle esposizioni in valuta diversa dall’euro.

A “podio” anche Sara e Verti

A “podio” di questa poco edificante classifica anche Sara Assicurazioni, con una multa da 50mila euro, e Verti, con due sanzioni da 21.333,33 euro ciascuna. Le altre cinque ordinanze hanno riguardato Admiral (30mila euro), Allianz (30mila euro), Hok Osiguranje D. D., Zagabria (21mila euro), Great Lakes Insurance SE (13mila) e Genertel (11mila).

Scritto da:

Dott. Nicola De Rossi

Vedi profilo →

Categoria:

Blog Varie

Condividi

Affidati a
Studio3A

Nessun anticipo spese, pagamento solo a risarcimento avvenuto.

Contattaci

Articoli correlati


Skip to content