Hai bisogno di aiuto?
Skip to main content

“I valori comuni hanno reso l’accordo una formalità”, spiega il dott. Ermes Trovò. Per Davide Giorgi, presidente della Polisportiva Terraglio, “un’unione di intenti volta a creare opportunità”

E’ con grande piacere che Studio3A-Valore S.p.A. può annunciare di aver rinnovato la partnership con i Black Lions Venezia, campioni d’Italia uscenti del powerchair hockey, l’hockey su carrozzina. Un sodalizio che dura ormai da qualche anno in cui Studio3A ricopre il ruolo di main sponsor della squadra che fa parte della società Polisportiva Terraglio, con sede a Venezia. La vicinanza fisica tra le sedi direzionali e, soprattutto, i valori condivisi che uniscono il mondo del sociale e quello del risarcimento danni sono la base dell’ennesimo accordo, fondato anche sul Progetto 3S, acronimo di Sanità, Sociale e Sport, tre punti che fanno da cardine nelle rispettive mission societarie.

L’idea Black Lions parte da molto distante nel 2011 ed è figlia di tanti sacrifici che, ad oggi, hanno portato a mettere in bacheca ben quattro scudetti e una Supercoppa italiana. Ma ciò che dà più lustro e soddisfazione è l’essere riusciti a stare vicino a moltissime persone, specie più giovani, con disabilità. Lo sport è diventato un mezzo per coinvolgere ragazzi sia colpiti da incidenti che affetti da malattie degenerative, per dare loro una nuova luce, una nuova speranza, oltre che farli crescere, educare e maturare inserendoli in un gruppo. Lo sport, in questo caso, si trasforma in un veicolo potentissimo, che abbatte muri, creando crescita, amicizie, rapporti, relazioni umane e, soprattutto, inclusione sociale.

Ecco, proprio il termine “sociale”. Forse la parola che più unisce Studio3A e i Black Lions: la società presieduta dal dott. Ermes Trovò, anche per i tanti casi di incidenti stradali e infortuni sul lavoro di cui si occupa quotidianamente, ha sempre un occhio di riguardo per la solidarietà verso tutte quelle persone che, vittime di sinistri, riportano invalidità, anche permanenti. L’accordo, quindi, viene di conseguenza. E alla base, come detto, c’è proprio il Progetto 3S, che nasce proprio per valorizzare al massimo le capacità residue di una persona in condizione di disabilità, prendendosi cura del suo iter riabilitativo con competenza e professionalità, accompagnandolo poi in un percorso di presa coscienza di sé e di reinserimento sociale tramite, appunto, lo sport.

L’accordo stretto con Gianluca Galzerano, Sauro Corò e Davide Giorgi è stata quasi una formalità – spiega il dott. Ermes Trovò, presidente di Studio3A-Valore S.p.A. – Da anni ormai siamo main sponsor dei Black Lions e la cosa non può che riempirci d’orgoglio: la nostra crescita e la nostra visibilità vanno utilizzate anche per veicolare i giusti messaggi. Lo sport, la salute e soprattutto l’inclusione sociale sono da sempre parti integranti della vision di Studio3A; poterli divulgare e diffondere su larga scala ci fa capire che stiamo lavorando bene a 360 gradi, per il presente, ma anche per un futuro migliore”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Davide Giorgi, presidente della Polisportiva Terraglio, che ci ha tenuto a ribadire come “per noi è un onore poterci fregiare della denominazione Studio 3A, il rapporto con i Black Lions ha ormai una lunga storia dietro di sé e va molto oltre la semplice sponsorizzazione, diventando una condivisione di valori, di idee, di visione rispetto al tema dell’inclusione sociale. I successi di una grande azienda dipendono in primis dallo spessore professionale ed umano delle persone che vi lavorano, e lo stesso vale per una realtà sportiva: quello tra Polisportiva Terraglio-Black Lions e Studio 3A è principalmente questo, un fortunato incontro tra belle persone che hanno deciso di impegnarsi, ognuno nel proprio contesto, per gli altri, costruendo opportunità che possano garantire una qualità di vita migliore a chi si trova in una condizione di grande fragilità”.

Scarica gli articoli

Categoria:

Press

Condividi

Affidati a
Studio3A

Nessun anticipo spese, pagamento solo a risarcimento avvenuto.

Contattaci

Articoli correlati


Skip to content