Articolo Pubblicato il 12 ottobre, 2016 alle 16:28.

Fa tappa per la prima volta in provincia di Venezia, più precisamente a Olmo di Martellago, nell’oratorio della locale parrocchia, sabato 22 ottobre, dalle ore 20.45, l’intenso video “La vita ad un tratto”, realizzato da Donatella De Bernardi, la mamma di Alessandra Clama, la oggi 32enne di Cervignano in stato vegetativo con minima coscienza dal 2010 dopo un incidente stradale.

Nel video, che parte da quel terribile scontro contro un platano che ha stravolto la vita alla giovane e ai suoi familiari, la signora De Bernardi racconta in modo toccante la vicenda e l’esperienza quotidiana con la figlia, le difficoltà legate all’assistenza di un paziente così problematico, i momenti di scoramento e di solitudine, ma anche gli enormi passi avanti compiuti da Alessandra grazie all’amore, alle cure, alla fisioterapia e all’ostinazione della mamma.

La quale, per aiutare le famiglie nella sua condizione, ha fondato l’Associazione Alessandra, che ha realizzato una serie di iniziative a favore dei disabili cerebrolesi e dei loro congiunti, dall’acquisto di un appartamento a Udine per i pazienti in cura nel vicino istituto di riabilitazione Gervasutta, ai servizi offerti nella sede di Terzo di Aquileia, come la palestra per le attività motorie dei disabili e il supporto psicologico ai familiari.

Tra i partners più convinti dell’Associazione Alessandra c’è anche Studio 3A che, oltre a seguire gli aspetti legali legati al sinistro di cui è rimasta vittima la ragazza, su incarico della famiglia, sostiene anche le meritorie attività portate avanti dalla mamma.

Alla serata, organizzata dall’Associazione Amici di Simone, interverrà anche Donatella De Bernardi.