Articolo Pubblicato domenica, 31 marzo, 2019.

Gli uomini di coach Nardo stravincono anche le final four di serie B in Calabria e riconquistano i vertici nazionali del movimento cestistico in carrozzina

E’ serie A! E con la “A” maiuscola e il punto esclamativo. Al culmine di una stagione irripetibile, il Padova Millennium Basket Studio 3A riconquista il massimo palcoscenico nazionale del movimento cestistico in carrozzina, dimostrando di strameritare di far parte del gruppo delle migliori realtà italiane del Bic.

Dopo una regular season travolgente nel girone B di Serie B, chiusa con 12 vittorie su 12, sabato 30 e domenica 31 marzo 2019 i patavini hanno fatto “cappotto” anche nel girone all’italiana delle final four contro le vincitrici degli altri tre gironi, ospitate a Reggio Calabria. Sabato mattina capitan Foffano e compagni sono subito partiti con il piede giusto aggiudicandosi il match di apertura, che il sorteggio non favorevole aveva stabilito proprio contro i padroni di casa e che alla fine si sarebbe rivelato decisivo, visto che Reggio Calabria ha poi chiuso seconda.

Dopo un primo quarto equilibrato (11-11) gli uomini di coach Nardo, come al solito, sono usciti alla distanza, hanno iniziato a difendere come solo loro sanno fare e ad affinare le soluzioni offensive e le percentuali al tiro, arrivando a +6 all’intervallo lungo e aumentando il vantaggio nella seconda parte della gara fino al 53 a 41 finale.

Sabato pomeriggio, quindi, il Pmb è tornato in campo contro Firenze, sconfitta nella prima partita da Parma, e hanno piegato anche le velleità di rivincita dei toscani, mettendo in cascina nei primi due quarti un +11 che poi hanno difeso abbastanza agevolmente, per il 54 a 44 finale. Mentre nell’altra gara i locali hanno battuto Parma.

Si è così arrivati, domenica mattina, all’ultimo match con Parma che, vincendo, avrebbe potuto rimettere tutto in discussione agganciando a 4 punti i padovani e Reggio, che nel suo ultimo impegno ha battuto Firenze. Ma il Millennium Basket Studio 3A, trascinato da un Casagrande super, ha fornito l’ennesima prova di concentrazione, forza e qualità superando i temuti emiliani con un eloquente 72-55 in una sfida mai in discussione.

E alla sirena è scoppiata la festa. “Grazie a tutti – ha detto al settimo cielo il Presidente della società Primo Fior -: siamo in serie A e abbiamo dimostrato di strameritarla. E’ il secondo anno di fila che vinciamo il campionato di serie B: non è un risultato che arriva per caso. Lo scorso anno avevamo dovuto rinunciare al salto di categoria e non è stato facile ricominciare tutto daccapo, ma è stata una stagione straordinaria in cui è andato tutto per il verso giusto, al di là di ogni più rosea previsione: società, tecnici, giocatori, sponsor con Studio 3A in testa: non c’è stata una virgola fiori posto”.

Credo che sul parquet abbiamo dimostrato di essere superiori a tutti gli altri quintetti, le partite le abbiamo condotte tutte in gestione totale: è un risultato legittimo, meritiamo di stare in serie A – ha aggiunto l’allenatore Marco NardoI ragazzi alla fine urlavano “chi più di noi”, perché credo che più di tutti abbiamo voluto questa promozione, abbiamo avuto più voglia, più umiltà e più coesione di tutti gli altri. Questo è stata la nostra forza e dovrà esserlo anche per le prossime difficili sfide che ci attenderanno in A”.

E non è finita perché sabato 6 e domenica 7 aprile c’è da centrare anche il secondo obiettivo stagionale, la vittoria del campionato nazionale giovanile alle final fuor che saranno ospitate proprio al palazzetto dello sport amico di Piombino Dese (Padova) e che vedranno tra le quattro protagoniste anche la squadra giovanile del Padova Millennium Backet Studio 3A, le Iene. Sarebbe la ciliegina sulla torna di un’annata magica.

CAMPIONATO DI SERIE B – FINAL FUOR  – 30-31 MARZO 2019 – REGGIO CALABRIA

I PARTITA

PADOVA MILLENNUM BASKET STUDIO 3A – BIC REGGIO CALABRIA FARMACIA PELLICANO’ 53-41

(Parziali: 11-11, 15-9, 11-9, 16-12)

PMB STUDIO 3A: Foffano (14), Bargo (13), Bernardis (11), Pellegrini (6), Casagrande (5), Scandolaro (4). All. Nardo

II PARTITA

PADOVA MILLENNUM BASKET STUDIO 3A – MENARINI VOLPI ROSSE FIRENZE 54-44

(Parziali: 17-10, 16-12, 13-12, 8-10)

PMB STUDIO 3A: Casagrande (17), Bargo (12), Pellegrini (10), Foffano (6), Bernardis (5), Scandolaro (2), Cherubini (2). All. Nardo

III PARTITA

PADOVA MILLENNUM BASKET STUDIO 3A – LAUMAS ELETTRONICA GIOCO PARMA 72-55

(Parziali: 21-15, 15-10, 15-16, 21-14

PMB STUDIO 3A: Casagrande (20), Foffano (17), Bernardis (14), Bargo (12), Pellegrini (6), Scandolaro (3). All. Nardo