Articolo Pubblicato il 3 gennaio, 2017 alle 17:01.

TESTATA: L’eco di Bergamo- 03/01/2017

È morta nella notte tra il 26 e il 27 dicembre all’Habilita di Zingonia la trentunenne Sara Roncucci, di Latina, mamma di due figli.

Per questo la Procura di Bergamo ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo, con avvisi di garanzia a 25 medici di tre ospedali: quello di Siena dove la donna si era sottoposta, tre mesi e mezzo fa, a un intervento di bendaggio gastrico; quello di Latina a cui si era poi rivolta – due volte – per i dolori accusati. E infine quello bergamasco, dove la signora è stata trasferita, il 7 dicembre scorso, già in stato vegetativo. All’origine di tutto ci sarebbe la rottura di una «graffetta» del by-pass gastrico.