Articolo Pubblicato il 4 gennaio, 2017 alle 10:13.

TESTATA: QuiNewsSiena – 04/01/2017

SIENA — Sono complessivamente 25 i medici indagati nelle tre strutture sanitarie che hanno curato Sara Roncucci, 31 anni, dal momento dell’intervento, il secondo ricovero e poi la fase della riabilitazione.

L’autopsia sarà effettuata il prossimo 11 Gennaio all’ospedale Papa Giovanni.

Tra i medici indagati anche quelli che operarono Sara Roncucci all’ospedale delle Scotte di Siena lo scorso 2 Settembre. 

Gli altri ospedali implicati nella tragica vicenda, oltre a quello senese, sono quello di ZingoniaLatina.

Tre mesi di calvario che hanno portato la donna ad un rapido peggioramento con danni neuorologici che sarebbero subentrati dopo la dimissione dall’ospedale senese circa una settimana dopo l’operazione.

I familiari si sono affidati allo Studio 3A, società specializzata nella valutazione delle responsabilità civili e penali, ed hanno presentato un esposto dal quale è partita l’indagine del sostituto procuratore Gianluigi Dettori, per omicidio colposo. 

Sara lascia, oltre al compagno, anche due figli, di 12 e 3 anni.