Articolo Pubblicato il 21 maggio, 2016 alle 15:48.

TESTATA: Il Gazzetino di Venezia – 21/05/2016

MIRA Coppia festeggiava l’anniversario di matrimonio. Coppia di miresi celebrano l’anniversario di matrimonio in crociera ma perdono le valigie e la Costa propone loro un risarcimento di appena 187 euro contro un valore di quasi 9 mila euro. Questo quando accaduto nel 2010 a due coniugi settantenni, che desideravano festeggiare i 45 anni di matrimonio con una crociera proposta dalla Costa nel Mediterraneo, dal porto di Savona al Marocco con tappe in Spagna e Portogallo. I due salgono a Marano di Mira sul pullman che li deve condurre a Savona per rimbarco nella nave da crociera e portano con sé i bagagli dove hanno riposto vestiti, calzature e oggetti di pregio per un valore di 8.650 euro. «Le due valigie vengono caricate nel pullman e quindi etichettate e consegnate ai fattorini per rimbarco – spiega Nadia Toffano consulente dello Studio 3A che segue la causa dei due miresi. Quando la coppia va a ritirare il bagaglio in nave non sì trova, e non salterà più fuori», I due sono costretti ad acquistare il necessario alla prima tappa della nave spendendo 187 euro. «Costa Crociere – spiega il presidente di Studio 3A, Ermes Trovò è disposta a rimborsare solo i 187 euro e mette loro in conto anche 8 euro al giorno per i servizi di cabina. Costa Crociere ha rifiutato qualsiasi proposta ed ora siamo decisi a procedere con la causa contro la compagnia».

Luisa Giantin