Articolo Pubblicato il 21 gennaio, 2020 alle 11:00.

Dopo due successi esterni di fila i patavini cedono per 75 a 61 sul parquet degli Amicacci Giulianova. Prossimo, cruciale impegno, l’8 febbraio in casa con Bergamo

Questa volta non è andata. Dopo due vittorie esterne di fila che l’hanno rilanciata in chiave salvezza, la Studio3A Millennium Basket ha dovuto cedere, sempre fiori casa, alla Deco Group Amicacci Giulianova. Sabato 18 gennaio 2020, sul parquet di Roseto degli Abruzzi, nel match valido per la prima giornata di ritorno del campionato di serie A di pallacanestro in carrozzina, gli uomini di coach Marco Nardo hanno tenuto nel primo quarto, chiuso con tre soli punti di svantaggio.

Poi, però, i patavini hanno cominciato a commettere troppi errori, sia nelle conclusioni sia, soprattutto, nei passaggi, perdendo palloni pesanti, mentre gli avversari, in giornata di grazia, viaggiavano con percentuali altissime al tiro, anche da tre. Sotto di dieci all’intervallo lungo, nonostante i 29 punti del “solito” Boughania, miglior realizzatore in assoluto della partita, gli ospiti non sono mai riusciti a invertire l’inerzia della gara, conclusasi sul 75 a 61, rosicchiando qualcosa solo nell’ultimo quarto.

Adesso la Studio3A Millennium Basket ha tre settimane per preparare la fondamentale sfida casalinga di sabato 8 febbraio, dalle 20, al palazzetto dello sport di Piombino Dese, contro Bergamo, con cui condivide il sesto posto a 4 punti in classifica: il torneo, infatti, si fermerà per due weekend per dare spazio alle coppe europee.

DECO GROUP AMICACCI GIULIANOVA – STUDIO3A MILLENNIUM BASKET 75-61

Parziali: 13-10, 20-13 (33-23), 22-16 (55-39), 20-22.

STUDIO3A MILLENNUM BASKET: Boughania 29, Bargo 9, Diene 8, Raourahi 6, Bernardis 5, Foffano 4 All. Nardo