Articolo Pubblicato il 14 dicembre, 2019 alle 22:30.

Il bilancio con i sardi però è in parità grazie alla solita impresa dei campioni d’Italia in carica delle Iene, che iniziano il campionato giovanile con un perentorio successo

Un’altra occasione sfumata per un soffio per la Studio3A Millennium Basket: la prima vittoria in serie A ancora non arriva. La squadra giovanile delle Iene, invece, va a gonfie vele e ricomincia l’avventura con un successo perentorio.

E’ andata in archivio con un bilancio in chiaro scuro la doppia sfida di sabato 14 dicembre 2019, al palasport amico di Piombino Dese, tra la società patavina e Porto Torres. La prima squadra allenata da coach Marco Nardo, nel tiratissimo match valido per la quinta giornata di andata del massimo campionato di pallacanestro in carrozzina, ha dovuto cedere ai sardi per soli 5 punti, 57-62, ma tra tanti rimpianti.

Dopo la solita partenza “diesel” (12-19 alla fine del primo quarto), Bernardis e compagni nel secondo periodo hanno ripreso sul 24 pari gli avversari, salvo però essere ricacciati indietro da due triple consecutive di Filipski, il top scorer con 32 punti: il giocatore che ha fatto la differenza.

Sotto di 8 (28-36) all’intervallo lungo, nel terzo quarto la Studio3A Millennium Basket si è letteralmente scatenata, ha di nuovo agganciato e stavolta superato la Key Estate arrivando all’ultima pausa in vantaggio di 4. Sembrava la volta buona, ma nell’ultimo quarto, com’è già successo, i padroni di casa hanno commesso alcune ingenuità fatali (a 5’ dalla sirena nella stessa azione si è passati dal possibile canestro del +5 al quinto fallo di Boughania), sono stati ripresi e contro-sorpassati, hanno cominciato a forzare le conclusioni e Porto Torres è riuscita a portare a casa la partita. Sabato prossimo, 21 dicembre, alle 16, la Studio3A Millennium Basket sarà impegnata in trasferta a Sassari con l’altro quintetto sardo del torneo, la Dinamo Lab Banco di Sardegna, nell’ultima gara del 2019 prima della sosta natalizia: un successo sarebbe di vitale importante per ridare morale alla truppa e risollevare una classifica che vede i patavini ultimi in solitaria.

Tutt’altro discorso, invece, per gli Junior della Studio3A Millennium Basket campioni d’Italia di categoria in carica, le Iene. Nell’anticipo (per ragioni di economia nelle trasferte) della prima giornata del girone A del campionato nazionale giovanile, che scatterà dal 12 gennaio, i ragazzi di coach Jacopo Da Villa hanno superato in un match a senso unico con un netto 52-19 i pari età di Porto Torres, iniziando alla grande la nuova stagione e dimostrando che la squadra da battere sono sempre loro. Principale protagonista della partita capitan Amine Gamri, miglior marcatore con 22 punti, peraltro fresco di convocazione in Nazionale con il compagno Mattia Scandolaro, ormai stabilmente in prima squadra, per il raduno collegiale di Lanciano dal 27 al 30 dicembre.

SERIE A – V GIORNATA DI ANDATA

STUDIO3A MILLENNUM BASKET – KEY ESTATE GSD PORTO TORRES 57-62

Parziali: 10-19, 16-17 (28-36), 18-6 (46-42), 11-20.

STUDIO3A MILLENNUM BASKET: Boughania 14, Bargo 13, Raourahi 12, Bernardis 8, Diene 6, Casagrande 2, Foffano 2. All. Nardo.

KEY ESTATE GSD PORTO TORRES: Filipski 32, Hadiazhar 13, Mehiaoui 11, Puggioni 6. All. Fisher

CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANILE

GIRONE A – I GIORNATA

STUDIO3A MILLENNUM BASKET “LE IENE” – KEY ESTATE GSD PORTO TORRES 52-19

Parziali: 15-0, 7-5 (22-5), 16-5 (38-10), 14-9.

LE IENE: Gamri A. 22, Leita 9, Lentini 6, Da Silva 6, Sorato 2, Gamri S. 2, Carretta 2, Cortese 1, Piovan 1, Coric 1. All. Da Villa