Il 31 maggio 2018 l’Ivass, come ogni fine mese, ha pubblicato il bollettino mensile di vigilanza relativo ad aprile 2018. L’istituto ha notificato alle compagnie di assicurazione, per violazioni varie, 107 ordinanze sanzionatorie, per un ammontare di 559.367,67 euro, a cui però vanno aggiunte anche le cinque comminate a broker e intermediari, per ulteriori 62.500 euro: in tutto, dunque, l’organo di controllo del settore ha emanato sanzioni per 621.867,67 euro.

Tra le imprese, in vetta all’ingloriosa classifica ritroviamo esattamente le stesse tre del mese precedente. Sul gradino più alto del podio si conferma nettamente Generali, con ben 21 sanzioni (anche questo il numero più alto in assoluto) per un totale di 177.128 euro. Seguono, ben distaccate, Zurich Insurance Plc, con 7 sanzioni per 49.631,67 euro, e la “solita” UnipolSai, che dovrà pagare 38.560 euro frutto di 13 ordinanze.